Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
I cibi che aiutano l’abbronzatura e la salute della pelle
Farmacista | 27 Luglio 2019

Cibo e abbronzatura sono strettamente legati fra loro. Solitamente, quando si parla di abbronzatura, si pensa immediatamente a come ottenerla proteggendo la pelle dall’azione dannosa dei raggi solari con specifici cosmetici, senza tener conto di quanto l’alimentazione svolga un ruolo fondamentale. 

E’ risaputo, infatti, di quanto la dieta possa influenzare l’aspetto della pelle ma anche di quanto incida sulla sua struttura interna. Un’alimentazione sana, equilibrata e corretta durante l’estate è importante non solo per ottenere un’ottima abbronzatura ma anche per fornire alla cute le sostanze necessarie per difendersi dalle aggressioni dei raggi UV.

Per ottenere un’abbronzatura intensa e uniforme è buona regola assumere alimenti ricchi di acqua, sali minerali e vitamine.

L’acqua è molto importante per mantenere la cute idratata e reintegrare le grosse perdite di liquidi causate dalla sudorazione.

Il beta carotene è il nutriente più importante in quanto stimola la formazione di melanina. Tale sostanza oltre a regalarci un colorito più scuro, protegge la pelle dagli effetti negativi delle radiazioni solari.

Tra le numerose altre virtù del beta carotene ricordiamo anche il forte potere antiossidante e la capacità di rafforzare il sistema immunitario e proteggere quello cardiovascolare.

Tra gli alimenti a maggior contenuto di carotenoidi il posto d’onore spetta alla carota, che contiene ben 1.200 microgrammi di vitamina A ogni cento grammi di prodotto (più del doppio della razione giornaliera raccomandata). In generale il beta carotene abbonda nei vegetali gialli, arancioni e verdi come pesche, albicocche, angurie, broccoli, rucola e meloni.

Gli antiossidanti, sono in grado di proteggere la pelle dall’invecchiamento cutaneo e dagli effetti dannosi dei raggi UV. Questa classe di sostanze, tra cui ricordiamo le vitamine A, C, E, il selenio e il coenzima Q-10, sono presenti in gran parte degli alimenti di origine vegetale.

Acqua, frutta e verdura devono dunque avere un ruolo primario, senza dimenticare di assumere anche gli altri nutrienti nelle giuste proporzioni.

Per ottenere un’abbronzatura perfetta e, allo stesso tempo, per fornire alla pelle tutte le sostanze di cui necessita, è utile aumentare il consumo di cibi, quali: frutta e vegetali di colore arancio o giallo, come carote, albicocche, meloni, pesche; frutta e vegetali di colore rosso, come pomodori (ricchi di licopene), peperoni, cocomeri, fragole e ciliegie; frutta ricca di vitamina C, come kiwi e agrumi; verdure come lattuga, broccoli, sedano e rucola; pesce e cibi ricchi di acidi grassi della serie omega-3 e omega-6, utili per la loro attività antiossidante (tra questi ricordiamo il pesce azzurro, il salmone, le noci e le mandorle). The verde, ricchissimo in antiossidanti.

Anche l’uso di condimenti come l’olio extravergine di oliva crudo può aiutare la pelle a difendersi dai danni dei raggi solari, poiché è ricco di polifenoli, sostanze dalle spiccate proprietà antiossidanti.


Altre notize della rubrica Farmacista
Tutte le notizie di questa rubrica

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie