Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Cantiamo i brani dei grandi cantautori e li facciamo conoscere alle nuove generazioni
Carpi | 03 Luglio 2019

Lei è una insegnante della scuola primaria, a 11 anni ha iniziato a studiare  canto e pianoforte e porta la musica italiana tra i banchi di scuola; lui suona la chitarra classica ed elettrica, è stato allievo di Gian Paolo Lancellotti, ha frequentato l’Accademia della Musica a Modena e ha una passione per tutto ciò che è folk e rock. Sono i carpigiani  Giuliana Galante e Paolo Rossini, una coppia affiatata sul palco e nella vita, rispettivamente corista e chitarrista dei TatankaMANI, il gruppo fondato nel 2009 che suona le canzoni immortali dei cantautori italiani più amati e che ha pubblicato anche due album di inediti (Oro e cacao nel 2014 e La margherita e il grano nel 2015).

Il loro sogno è quello di trasmettere alle nuove generazioni la poesia e l’emozione della bella musica italiana, quella dei grandi del passato come Battisti, De André, Bennato, Graziani, Battiato e De Gregori.

I bambini di oggi cosa sanno di questi grandi cantautori?

“Lavorando ogni giorno a stretto contatto coi bambini e vedendone tanti anche ai concerti avverto che in loro c’è molto desiderio di avvicinarsi alla musica e alle belle canzoni italiane. Alcuni, magari grazie ai genitori o ai nonni, conoscono dei brani dei cantautori italiani, mentre chi non li conosce ancora ha voglia di farlo. Per questo porto spesso la chitarra a scuola per cantare e suonare insieme a loro. Anche la musica italiana è scuola e, cosa più importante, è vita. Ai bambini che mostrano interesse e attitudine verso la musica dico sempre di iniziare a studiare sin da subito e di prepararsi a non smettere mai, perché la musica, se la si ama, occorre coltivarla giorno dopo giorno”.

Al centro della tua vita e di quella di Paolo c’è la musica: che progetti portate avanti?

“A 17 anni avevo il mio primo duo e andavamo a cantare in giro nei locali oppure ci chiamavano ai matrimoni. La mia esperienza  musicale è stata importantissima per poter acquisire versatilità in vari generi musicali: pop, jazz, rock, anche se ho sempre amato il cantautorato italiano. Dal 2002 insegno canto e qualche volta piano, mi piace condividere ciò che ho imparato coi miei allievi e con alcuni di loro a volte ci troviamo a suonare e a improvvisare a casa mia. Anche Paolo ha iniziato a suonare sin da bambino, variando dalla musica leggera italiana al rock, pop e metal delle band straniere. Ci siamo conosciuti grazie alla musica che continuiamo a portare avanti nei nostri progetti comuni o indipendenti. Circa dieci anni fa abbiamo iniziato a suonare nei locali in acustico, pur mantenendo i nostri gruppi separati, Paolo suona nei Supermarkett, nel gruppo Sempre Noi, con altri allievi di Gian Paolo Lancellotti, suona con i Country Rush, gruppo country di Reggio Emilia. Io ho cantato con diversi cori e ho dei duo in cantiere, ma ora perlopiù insegno privatamente, ho collaborato in passato con alcune scuole di musica tra cui il Musikè di Carpi. Da marzo io e Paolo facciamo parte dei TatankaMANI, un gruppo formato dal cantautore di San Martino in Rio Vanni Cigarini, e altri musicisti bravissimi (Carolina Cabassi al violino e cori, Patrizia Verzelli al flauto traverso, Sabrina Veroni alla batteria e Felice De Donno al basso) con cui condividiamo la passione per il genere musicale cantautorale. Paolo suona la chitarra elettrica e acustica, io faccio i cori e suono le percussioni, altra mia grande passione. Questa estate siamo già in giro da un po’ e fino alla fine di agosto avremo diverse date tra Modena, Reggio e Trento”.

Quale sarà la prossima data a Carpi?

“Il 6 luglio saremo alla Festa del PD con un viaggio attraverso i grandi cantautori in grado di coinvolgere tutti”.

Chiara Sorrentino

 

Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie