Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Colpo di scena nel mondo della sanità modenese: il direttore generale Annicchiarico si è dimesso
Carpi | 08 Maggio 2019

Il Direttore generale dell’Azienda Usl di Modena, Massimo Annicchiarico, rassegna le sue dimissioni, per ragioni professionali. Lo ha comunicato questa mattina, mercoledì 8 maggio, alla Conferenza territoriale sociale e sanitaria della provincia di Modena, davanti ai co-presidenti e ai sindaci riuniti per l’incontro. “Sono stati quattro anni impegnativi - ha affermato Annicchiarico - e l'azienda ha bisogno di nuove energie. In questi anni l'Ausl è cambiata profondamente non solo dal punto di vista del bilancio ma soprattutto nel risultati conseguiti dal punto di vista dei servizi ai cittadini. Ora però  di fronte alle nuove necessità del futuro serve una spinta nuova con nuovi interpreti per un territorio che lo merita”. Massimo Annicchiarico, nominato Direttore generale dell’Azienda il primo marzo 2015, ha infine aggiunto come all'inizio del suo mandato l'Ausl di Modena "fosse la peggiore in regione per tempi di attesa ambulatoriale, tra le peggiori per interventi chirurgici e con problemi di bilancio. Ora il suo bilancio è pienamente risanato e in equilibrio finanziario, senza alcun fondo di riequilibrio. L’Azienda è al vertice per efficienza e prestazioni sanitarie, con costi pro capite che sono tra i due più bassi in regione. Abbiamo concluso il piano di riordino ospedaliero in anticipo e programmato investimenti per 43 milioni fino al 2023 su Case della salute e servizi".

Superato lo stupore, i copresidenti della Conferenza Gian Carlo Muzzarelli e Alberto Bellelli, hanno auspicato che
“la Regione garantisca al più presto una nuova direzione per un'azienda così importante per tutto il territorio provinciale”.

 

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie