Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Traffico di cuccioli: pronto un disegno di legge per inasprire le pene
Carpi | 17 Aprile 2019

I Carabinieri forestali di Reggio Emilia hanno eseguito tre misure cautelari di divieto di dimora e di espatrio, nell'ambito di un'inchiesta con altri 11 indagati che ha scoperto una presunta associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di animali da compagnia, maltrattamento di animali, frode in commercio, falsità in atti e truffa. I provvedimenti dell'Operazione Crudelia dal nome della cattiva del film La Carica dei 101 arrivano da un'indagine del 2017 a seguito di controlli su strada e sequestri di centinaia di cuccioli di cane di razze pregiate, introdotti illecitamente in Italia. Il giro d’affari dell’organizzazione si aggirava sui 500 mila euro annui.
Nel corso delle perquisizioni sono stati sottoposti a sequestro penale 108 cani di razze pregiate (di cui 45 cuccioli che saranno affidati a struttura autorizzata) e  8 autovetture, oltre ad apparecchiatura informatica (telefoni cellulari, PC,  tablet, registratori di cassa), documentazione (registri, libretti sanitari), dispositivi di identificazione (microchip) e farmaci veterinari.
“L’operazione Crudelia conferma ancora una volta di più come il maltrattamento degli animali rappresenti una piaga diffusa nel nostro Paese. Abbiamo già pronto un disegno di legge quadro - ha commentato il senatore Gianluca Perilli - che inasprisce le pene per chi si rende protagonista di certi abusi, con misure specifiche anche riguardo alla caccia i cui confini vanno delimitati con maggiore cura. A questo punto non si può più aspettare: presto daremo il là all'iter per iniziare a discutere il testo in Parlamento".

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie