Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
La bellezza in punta di dita
Carpi | 29 Gennaio 2019

Figlia dello scultore Mauro Bellei, la carpigiana Stefania Bellei, 47 anni, ha sempre avuto l’arte nel sangue, ed è cresciuta respirando bellezza ovunque, tra le mura domestiche e al di fuori. Adolescenza e prima giovinezza le ha vissute a Licata, in provincia di Agrigento, dove la sua famiglia si era trasferita perché a suo padre erano stati commissionati dei lavori di restauro di palazzi antichi. Ed è in Sicilia, immersa tra bellezze naturali e architettoniche, che Stefania ha mosso i primi passi nel campo dell’estetica, trovando in quel mondo il suo canale di espressione creativa.
“Mentre studiavo per conseguire la maturità classica - ha raccontato Stefania - per arrotondare andavo ad aiutare in un centro estetico di Licata. Da quella prima esperienza mi sono appassionata al settore e ho continuato a crescere e perfezionarmi per arrivare un giorno a mettermi in proprio”. Desiderio che Stefania ha realizzato qualche anno dopo a Carpi, dove nel frattempo era rientrata.
“Per 18 anni ho lavorato come dipendente in alcuni saloni di bellezza della città, fino a quando, circa 10 anni fa, ho aperto il mio primo centro estetico Mani di fata in via Sbrilanci. Da titolare ho iniziato a farmi conoscere meglio tra la clientela, ma presto ho sentito l’esigenza di trovare uno spazio più ampio e soprattutto dall’identità più precisa”.
Nasce così nel 2015 Lo Scacciapensieri Nail Art & Beauty in via Einaudi, 2, un centro estetico che offre servizi a 360°, dalla depilazione ai massaggi, che si ispira per l’organizzazione degli spazi ai saloni di bellezza americani, e che trae il suo nome dal caratteristico strumento musicale siciliano, e dallo stato d’animo che Stefania vorrebbe diffondere alle sue clienti: calma e leggerezza per alcuni minuti della giornata.
“Le postazioni per la pedicure e la manicure a vista - ha spiegato Stefania - sono molto simili a quelle che si vedono nei centri estetici d’Oltreoceano, ma la filosofia è tutta italiana, ovvero un ambiente aperto, in cui si respira un clima disteso, positivo, dove le clienti sono lasciate libere di rilassarsi completamente oppure di interagire tra loro”.
A distanza di un anno dall’apertura de Lo Scacciapensieri, alla fine del 2016, Stefania fonda anche Crisavì (una crasi delle iniziali dei nomi dei suoi tre figli: Cristiano, Salvatore e Vittoria), una società specializzata nella produzione di smalti e gel per la cura e la bellezza delle unghie.
“Dopo aver provato e utilizzato tanti prodotti nella mia carriera volevo creare una linea di smalti classici, gel, semi-permamenti e curativi personalizzata che rispondesse appieno a ciò che cercavo: durata estrema, brillantezza dei colori, resistenza e sicurezza delle materie prime”.
E per quanto riguarda colori e disegni cosa vogliono le donne?
“Ultimamente va molto di moda alternare colori e disegni sia sulle diverse unghie che sulla stessa unghia. La parola d’ordine è originalità. Alcune desiderano avere una manicure speciale per un determinato evento o periodo dell’anno, altre una manicure che le rappresenti. Poi, ci sono donne che desiderano look più sobri e minimal. Una caratteristica che tutte cercano è la tenuta dello smalto e, oggi, grazie alle nuove tecnologie a disposizione, gli smalti semi-permamenti durano fino a quattro settimane, lasciando traspirare la pelle e potendo essere rimossi con facilità anche a casa. Le unghie ormai sono protagoniste di bellezza tanto quanto, e talvolta più dei capelli, e sono diventate un mezzo di espressione. Il mio obiettivo è renderle più belle ma anche più sane”.
Chiara Sorrentino

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie