Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Dopo le botte e i maltrattamenti, per una 34enne marocchina l’incubo è finito: i Carabinieri arrestano il marito
Carpi | 14 Dicembre 2018

Dopo mesi di botte e maltrattamenti, per una donna marocchina di 34 anni, l’incubo è finalmente finito.
A finire in manette questa notte, il marito, un marocchino di 28 anni, di professione macellaio: alla presenza dei tre figli minori, l’uomo ha violentemente percosso la compagna procurandole ferite e traumi giudicati guaribili in 15 giorni.
A chiedere l’aiuto dei Carabinieri di Carpi è stata proprio la 34enne, scaraventata fuori casa dopo le botte, dove il marito si era barricato coi bambini. L’uomo, arrestato dai Militari, è stato portato in carcere.

In foto la Sala di ascolto protetta della Compagnia dei Carabinieri di Carpi.


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie