Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Un romanzo da brivido
Carpi | 31 Ottobre 2018

Con il suo primo romanzo l’artista e cantante carpigiana Betty Tagliati si è aggiudicata il titolo di finalista dell’ottava edizione del concorso letterario nazionale Streghe Vampiri & Co. organizzato da Giovani Holden Edizioni, in collaborazione con l’associazione culturale I soliti ignoti, e ispirato alla notte più tenebrosa dell’anno. Halloween è infatti una delle ricorrenze preferite dagli amanti del genere fantasy e in particolare dagli appassionati di film e romanzi che hanno per protagonisti streghe, fantasmi, vampiri, spiriti e creature fantastiche.
Un mondo che da sempre affascina la soprano carpigiana, nota anche per il suo trasformismo e i molteplici cambi di look con cui passa con disinvoltura dallo stile gotico a quello raffinato tipico dell’opera, dall’attitudine swing caratteristica del jazz a quella romantica propria della canzone melodica.
Sono state tre le sezioni riservate a manoscritti inediti del concorso: romanzo, racconto e poesia, e 493 i partecipanti provenienti da tutta Italia.
Il romanzo di Betty Tagliati intitolato Oltre l’abisso è stato selezionato tra i primi 30 su 192 della stessa categoria. Elisabetta Tagliati, che proprio ad Halloween conseguirà la Laurea Magistrale in Canto al Conservatorio ha così commentato il riconoscimento: “all’alba dell’agognato traguardo musicale frutto di dieci lunghi anni di sacrifici umani e lavorativi, mi trovo sbalzata in una nuova, parallela e incredibile realtà: la scrittura”.
Di cosa parla la tua opera?
“Oltre l’abisso è un racconto onirico e in effetti ha origine dalla trascrizione di un mio sogno. L’esperienza correlata a questo scritto e il suo contenuto sono molto particolari, e ho la sensazione che non debbano restare segreti. E’ ambientato all’epoca dei celti sulle Alpi italiane ma, come tutti i contenuti onirici, ha molte chiavi di lettura, alcune che forse io stessa non ho ancora decifrato non essendo un’esperta di interpretazione di sogni né di esoterismo, seppure io sia molto interessata alla spiritualità.  La protagonista è una capo-clan celtica che riceve inaspettatamente delle misteriose visioni in grado di provocare profondi cambiamenti intorno a lei, in particolare per la presenza ingombrante di un druido-mago che ha un forte legame con il fuoco e che la tiene in uno stato di costante ambiguità, sebbene per alcuni aspetti possa sembrare che sia lei a esercitare un potere su di lui. Ogni capitolo, proseguendo nella vicenda, approfondisce particolari valori o concetti che mi stanno particolarmente a cuore. Il primo, per esempio, ha come fulcro l’autostima, la ritualità, la religione e l’amore”.
E adesso che ti sei scoperta anche scrittrice che piega prenderà la tua carriera artistica?
“Questa esperienza ha portato con sé tante curiose coincidenze, tra cui la più bella è stata il progetto di un musical totalmente inedito con il compositore Perry Magnani. L’idea sarebbe quella di divulgare libro e musical insieme. Perry, mio amico di lunga data, ha avuto una sorta di folgorazione quando ha letto il racconto, ed è rientrato dall’Irlanda (dove si trovava) con alcuni brani già in testa. Abbiamo lavorato alacremente negli ultimi mesi e ora che è tutto definito siamo alla ricerca di alcuni validi collaboratori per la realizzazione e la messa in scena vera e propria. Ci farebbe molto piacere (grazie a questo articolo) entrare in contatto con registi, scenografi, artisti di strada, focolieri, attori-cantanti e musicisti e ovviamente editori interessati a partecipare, con un’unica e imprescindibile regola: essere fuori dagli schemi! Per contattarmi potete scrivermi a tagliati.elisabetta@gmail.com”.
Chiara Sorrentino

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie