Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Aggressione in centro - Il sindaco: stop allo sciacallaggio
Carpi | 09 Agosto 2018

“Basta con lo sciacallaggio di forze politiche e consiglieri comunali: in questi giorni ne abbiamo sentite di ogni genere, soprattutto sui social network”. Così il sindaco Alberto Bellelli ha commentato le notizie relative a quanto avvenuto sabato scorso in centro a Carpi. Il 19enne che si sarebbe reso protagonista di questo fatto di cronaca non è stato mai preso in carico dai Servizi sociali, non abita in una casa del Comune e non ha mai richiesto asilo almeno nella nostra città. “Risulta avere carichi pendenti e dunque sarebbe stato meglio non avesse mai messo piede qui: ci sembra altresì – dice ancora il primo cittadino - molto veloce il suo affidamento ai domiciliari”. Il tirocinio formativo nel quale era stato inserito è stato avviato inoltre da un altro ente, non dal Comune. “Invece di esternare questa voglia di strumentalizzazione qualcuno ha forse pensato alla ragazza vittima di questo fatto di cronaca? Io le ho telefonato ringraziandola per il coraggio dimostrato e sottolineando la vicinanza dell'amministrazione. Il problema in Italia è la giustizia, che deve essere più celere e capace di rispondere alle esigenze dei cittadini e garantire la loro sicurezza. Noi come amministrazione continueremo a investire nelle attività del nucleo antidegrado della Pm, nella collaborazione interforze con la nostra Polizia municipale e avendo da poco stanziato 2 milioni di euro per aggiornare e aumentare il numero delle telecamere. E magari gli stessi che polemizzano – conclude Bellelli - potrebbero chiedere al nuovo Ministro dell'Interno quegli adeguamenti degli organici mai ottenuti”.


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie