Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Aimag sia pubblica
Carpi | 28 Luglio 2018

Maggioranza assoluta del pacchetto azionario in mano pubblica e diritti dei lavoratori rafforzati. Cgil, Cisl e Uil di Modena non nascondono la loro soddisfazione per l'accordo siglato il 26 luglio, assieme alle sigle di categoria Filctem, Femca, Uiltec, Fp, Fit e FpUil con i rappresentanti della multiutility Aimag e i sindaci di Carpi e Medolla "in rappresentanza dei Comuni soci aderenti al patto di sindacato" dell'azienda.

Nei primi capitoli dell'accordo, scrivono i sindacati in una nota congiunta, si stabilisce "che la maggioranza assoluta del pacchetto azionario rimanga in capo alle amministrazioni pubbliche" e che la direzione aziendale "si impegni ad elaborare un piano industriale che preveda la crescita aziendale e rafforzi la territorialita'".

Per quanto riguarda i lavoratori, invece, nel patto si riconosce "la necessita' di tutelare l'occupazione diretta e quella degli appalti e di garantire i diritti normativi e previdenziali e il rispetto dei contratti collettivi di settore". Per questo i Comuni aderenti al patto di sindacato "si attiveranno affinche', in vista delle prossime gare per la concessione del servizio gas-acqua, la Stazione appaltante inserisca nel bando di gara per il bacino Atem Modena 1 specifiche clausole per la garanzia di condizioni economiche e normative identiche a quelle attuali", con particolare riferimento al "diritto di mantenimento dell'iscrizione all'Inpdap e all'applicazione del contratto collettivo nazionale unico del settore gas-acqua (ex Federgasacqua) e Federambiente a tutti i dipendenti".


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie