Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Pietro Grasso ospite a Carpi
Carpi | 06 Luglio 2018

Ventisei anni dopo le stragi di Capaci e di via D’Amelio, Pietro Grasso – ex presidente del Senato, allora magistrato in prima linea nella lotta alla mafia – col suo libro Storie di sangue, amici e fantasmi - Ricordi di mafia, torna a percorrere le strade di Palermo, l’aula del Maxiprocesso, le campagne rifugio dei latitanti e le tante, troppe scene del crimine in cui ha dovuto scorgere il cadavere di uomini dello Stato trucidati dalla mafia, di amici portati via troppo presto.
La prefazione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, conosciuto da Grasso durante le sue indagini sull’assassinio del fratello Piersanti, e ritrovato trentacinque anni dopo ai vertici delle istituzioni repubblicane, suggella un libro che non rinuncia all’emozione personale. Una lettera a Giovanni Falcone e una a Paolo Borsellino aprono e chiudono il testo. Pietro Grasso sarà a Carpi, ospite della rassegna Ne Vale la Pena, venerdì 6 luglio, alle 21, presso il Cortile dell’ex Convento di San Rocco (in caso di maltempo in Sala Mori di Palazzo Pio). La serata, condotta da Pierluigi Senatore, sarà animata dalle letture dell’attore e regista carpigiano Paolo Di Nita.
Lunedì 9 luglio, alle 21, sempre nel Chiostro di San Rocco, arriva invece Valerio Massimo Manfredi: presenterà la sua ultima opera Sei lezioni di storia e altre incursioni nel mondo antico.
Da Alessandro Magno a Giulio Cesare, dalle grandi invenzioni tecnologiche dell’antichità agli eventi che videro nascere l’Impero romano, dalle navigazioni dei Cartaginesi fino ai misteri dei Cavalieri Templari. Con un saggio sulla figura di Ulisse.

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie