Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Operazione Ombre Cinesi: la Guardia di Finanza di Carpi sequestra un milione di euro a un imprenditore carpigiano
Carpi | 30 Maggio 2018

Si sono conclude le operazioni della Guardia di Finanza di Carpi relative all’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo per circa 1 milione di euro, emesso dal GIP presso il Tribunale di Modena, nei confronti di soggetti ritenuti responsabili di aver sottratto al fisco diversi milioni di ricavi spariti nell’ombra della Grande Muraglia. L’importante operazione, durata oltre un anno, ha permesso di individuare una stabile organizzazione “occulta”, una vera e propria filiale estera non dichiarata al fisco italiano, attraverso la quale un imprenditore carpigiano operante nel settore tessile - abbigliamento di circa settant'anni realizzava in Cina una parte consistente della sua produzione. I frutti dell’evasione venivano poi trasferiti in paradisi fiscali (Seychelles e Isole Marshall), tramite conti correnti e società create ad hoc. I primi riscontri acquisiti nel corso dell’attività di intelligence e di verifica sull’esistenza di società di diritto cinese, di cui non vi era traccia nella contabilità dell’italiano controllato, hanno trovato piena conferma nelle successive indagini di polizia giudiziaria, sviluppatesi anche attraverso l’effettuazione di perquisizioni locali e personali e conclusesi con l’esecuzione di un sequestro preventivo finalizzato alla confisca degli illeciti profitti (da evasione fiscale) per quasi un milione di euro nonché con il rinvio a giudizio del responsabile disposto dal GIP a questa sede.

 

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie