Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Costringeva un uomo affetto dalla Sindrome di Down a rubare denaro alla madre: arrestato dai Carabinieri
Carpi | 16 Maggio 2018

“Se non mi dai i soldi, ti caccio da qui”. Con questa minaccia, spesso accompagnata da ceffoni, un 39enne, dipendente della cooperativa Domus Assistenza e operante nella struttura di degenza per disabili Arcobaleno di Mirandola teneva sotto scacco Fabio, un ospite 42enne affetto dalla sindrome di Down. Una storia che si ripeteva quotidianamente dall’ottobre scorso. Ieri preoccupata per la sparizione pressoché quotidiana di denaro dal proprio portafogli, la madre di Fabio lo incalza per sapere cosa stia accadendo e lui, nonostante la paura di perdere gli amici e l’opportunità di recarsi nella struttura che frequenta da anni, cede e le racconta tutto. La donna, incredula, non ci pensa due volte e denuncia l’accaduto ai Carabinieri della Compagnia di Carpi. I Militari, dopo averla fotocopiata, hanno consegnato una banconota da venti euro a Fabio. Il piano è semplice: Fabio dà il denaro all’operatore, avverte la madre e i Carabinieri intervengono. Tutto è filato liscio e ieri l’operatore, caduto nella trappola, viene colto in flagranza di reato dai Militari appostati fuori dalla struttura. L’uomo, arrestato per l’odioso crimine di estorsione aggravata è ora in carcere mentre per Fabio, che con coraggio ha raccontato tutto alla madre, l’incubo è finalmente finito.


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie