Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Moda Makers compie cinque anni ma è già grande
Carpi | 04 Maggio 2018

Moda Makers compie cinque anni ma è già grande. “L’evento fieristico - ha sottolineato l’assessore all’Economia del Comune di Carpi, Simone Morelli - è un successo che continua a crescere, segno, questo, della bontà dell’intuizione avuta da Carpi Fashion System ovvero quella di comprendere l’importanza di unire gli sforzi, mettendo in sinergia aziende, associazioni di categoria ed enti pubblici. Una rete quella che si è creata che costituisce la chiave di volta, capace di presentare il Distretto e il suo saper fare al mondo intero”. La grande novità della kermesse riservata agli operatori del settore - in programma dal 15 al 17 maggio - è il cambiamento di location: da Piazzale Re Astolfo al nuovissimo Carpi Fashion System Center dove le imprese esporranno oltre 10mila capi per la Primavera - Estate 2019. Il capannone di viale dell’Agricoltura, 43 coi i suoi 2.700 metri quadrati “rappresenta un’opportunità preziosa, e non solo all’insegna della moda, per il territorio e gli imprenditori e verrà utilizzato per numerose iniziative”, assicura Morelli. “I numeri di Moda Makers ci riempiono di orgoglio: in cinque edizioni siamo passati da 23 a 60 aziende presenti; imprese che hanno registrato un +20% di crescita di fatturato sull’export. Tutti gli sforzi profusi sinora - ha commentato Federico Poletti di Lapam - hanno determinato lo sviluppo delle nostre Pmi e, allo stesso tempo, hanno generato una ricaduta positiva sull’indotto che ruota attorno alla fiera per il bene dell’economia dell’intera città”. La Regione Emilia Romagna, ha poi aggiunto Roberto Bonasi, presidente di Expo Modena, ente organizzatore della manifestazione fieristica carpigiana, “ha individuato nel fashion uno dei quattro pilastri dell’economia regionale. Consci dell’importanza strategica di questo settore noi continuiamo a spenderci affinché Moda Makers, che anche quest’anno verrà visitata da buyers e clienti provenienti da 40 Paesi, cresca in modo graduale e armonico, assicurando così la tenuta del sistema integrato tra le varie aziende partecipanti”. Proprio nel cuore del distretto che vanta una solida e illustre vocazione alla produzione manifatturiera legata al tessile-abbigliamento, alcune tra le migliori imprese del settore hanno deciso di continuare a scommettere sull’unione degli sforzi, collaborando tra loro, provvedendo a uniformare e coordinare gli inviti ai propri clienti, e aderendo a un unico stile comunicativo, per valorizzare globalmente il saper fare del territorio. “Una strategia che si è rivelata vincente e che, non trascurando alcun dettaglio, ci consente di portare il nome di Carpi nel mondo”, assicura l’imprenditore Fabrizio Stermieri. Insomma davvero “un’occasione straordinaria per valorizzare il territorio, a cui non dobbiamo porre alcun limite”, gli ha fatto eco Alessandro Rossi di Confindustria Emilia. Il centro storico, orfano della kermesse, non resterà però a bocca asciutta come commenta Carlo Alberto Medici di Lapam: “otto aziende porteranno le loro creazioni nel Cortile d’Onore di Palazzo Pio il quale diverrà, il prossimo 16 maggio, la suggestiva cornice di una sfilata di moda, riservata agli operatori”.

Jessica Bianchi


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie