Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
In Tv il pranzo della domenica di Gabriella
Carpi | 06 Dicembre 2017

La cuoca limidese Gabriella Gasparini, esperta di VisualFood nonché autrice delle ricette della nostra rubrica Visualchef, è tornata in televisione per partecipare a Il pranzo della domenica, la trasmissione in collaborazione con Alma, giunta alla sua terza edizione, e condotta da Elenoire Casalegno insieme allo chef stellato Davide Scabin. Sono cinque le puntate di questa edizione del programma in onda la domenica, alle 10, su Canale 5, e in ciascuna di queste un cuoco amatoriale sfida tra i fornelli un diplomato di Alma.
Mentre il concorrente prepara i suoi piatti, contemporaneamente un diplomato della scuola realizza lo stesso menù, proponendo le singole portate a regola d’arte.  Alla fine della prova, il candidato ha l’opportunità di assaggiare i piatti realizzati dal diplomato per valutare e confrontare le proprie capacità con quelle dell’esperto di cucina, anche se il giudizio finale spetta a una giuria composta da tre esponenti di Alma: lo chef Matteo Berti (direttore didattico), lo chef Bruno Ruffini (docente) e Paolo Lopriore, riconosciuto come uno degli chef più avanguardisti del mondo nonché membro del comitato scientifico di Alma.
Lo chef Scabin ha invece preso il posto di Gualtiero Marchesi (fondatore della scuola) nel ruolo di aiutante e affianca i protagonisti per consigliarli in previsione del premio finale: l’opportunità di partecipare gratuitamente a un corso di formazione di Alma, la prestigiosa Scuola Internazionale di Cucina Italiana di Colorno, in provincia di Parma. “E’ stata un’esperienza costruttiva - ha commentato Gabriella - potermi mettere in gioco con i dettami della cucina praticati ad alto livello e i tempi di una gara dove la tensione è alta e il minimo errore può pregiudicare l’esito della performance. Inoltre, ho avuto la possibilità di conoscere Scabin: una persona disponibile nel dare consigli e suggerimenti anche a telecamere spente”.
Che menù hai dovuto preparare?
“Ho cucinato delle ricette tipiche della nostra regione, che però non sono state scelte da me, bensì dalla commissione. Ho dovuto cucinare il tipico cassone romagnolo con pomodoro, mozzarella ed erbette, tre secondi a base di carne di pollo (bocconicini al rosmarino e limone, cosce di pollo al forno con verdure e scaloppine all’aceto balsamico), e come dolce una rivisitazione del classico dolce mattone con crema di burro e cioccolato e palline di frutta serificate”.
Purtroppo queste ricette non sono bastate a convincere la giuria. Quando conosceremo il nome del vincitore?
“Occorrerà aspettare fino all’ultima puntata che andrà in onda domenica 17 dicembre. Io intanto non mi fermo mai e sono sempre alle prese con nuovi progetti culinari”.
Di recente Gabriella è stata insignita dell’onorificenza del Cappello di Bronzo nell’ambito della prima edizione de Les Toques Blanches d’Honneur – Cappelli d’Onore, indetta dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani.
Chiara Sorrentino

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie