Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
La musica torna ad abitare il Duomo
Carpi | 01 Dicembre 2017

“Questo è il primo concerto di Natale dopo la riapertura del Duomo ed è per me un onore straordinario quello di riportare la musica tra queste preziose e antiche mura”. A parlare è il giovane tenore Matteo Macchioni: protagonista indiscusso del Concerto di Natale  - che si terrà in Duomo il prossimo 2 dicembre - insieme al pianoforte del Maestro Mirca Rosciani e alla partecipazione del soprano Francesca Tassinari.  “Sassuolo mi ha visto nascere ma Carpi ormai mi ha adottato - scherza Macchioni - ed è per me un grande piacere tornare in questa bella città per promuovere musica e cultura. Sono sicuro sarà una bella serata che attirerà molte persone non solo da Carpi, ma anche dal resto del territorio provinciale”. Fittissima la scaletta che spazierà dalla musica classica ai brani contemporanei più amati, con arie di Mozart, Schubert e Mascagni, senza dimenticare i canti di Natale. “Sarà un repertorio prettamente di musica sacra con vari inni mariani e una piccola incursione nel musical West side story. Vi sarà anche un prezioso cammeo del soprano Tassinari che canterà l’Ave Maria di Gomez, pezzo poco conosciuto ma davvero straordinario”. Entusiasta del grande evento - promosso da PartLab Eventi con il patrocinio della Diocesi e del Comune di Carpi - anche il vescovo, monsignor Francesco Cavina: “un’occasione capace di introdurre degnamente il percorso che porterà sino alla notte di Natale, in un anno molto importante per la Diocesi. Sarà una gioia per noi sentir risuonare la musica in Cattedrale”.
J.B.

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie