Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Siamo una squadra coesa e con tanta voglia di fare
Carpi | 10 Ottobre 2017

“Ogni nostro sforzo dev’essere rivolto al fare. Il nostro unico e comune obiettivo è quello di servire per il bene comune”. E’ stato questo l’invito rivolto dal governatore Piero Augusto Nasuelli alle socie del Lions Club Alberto Pio di Carpi in occasione, lo scorso 6 ottobre, dell’apertura dell’anno lionistico. Una serata, quella ospitata dal Ristorante La Bottiglieria, resa speciale dall’ospitalità e dall’eleganza che da sempre connotano il piccolo club cittadino. Un sodalizio tutto al femminile, vivace e operoso che, da trent’anni a questa parte, si impegna per il bene della comunità.  “Io farò del mio meglio - ha sottolineato Franca Bortolamasi, quest’anno alla guida del club, di fronte a numerosi ospiti e autorità - e mi impegnerò a fondo, facendomi guidare dal rispetto e dall’affetto che nutro nei confronti del nostro club. Siamo donne: un po’ romantiche e un po’ sentimentali ma siamo anche una squadra coesa, agguerrita e con tanta voglia di fare. Ed è proprio grazie a queste nostre caratteristiche che ci siamo guadagnate la stima e l’apprezzamento del territorio in cui operiamo”. Numerosi i fronti su cui quest’anno le socie dell’Alberto Pio concentreranno la propria attenzione e i propri sforzi: “abbiamo deciso di contribuire alle spese legate alla copertura di serre biodinamiche della Cooperativa sociale Nazareno per aumentare così il raccolto in qualità e quantità. Gli ortaggi, oltre a soddisfare le esigenze dei circa 200 ospiti che ogni giorno consumano i pasti a Villa Chierici, saranno poi distribuiti presso le Caritas Parrocchiali per essere così messi a disposizione delle famiglie più bisognose. Il sogno sarebbe anche quello di allestire un piccolo spazio nel quale mettere in vendita i prodotti  in esubero. Oltre a questo - prosegue la presidente - continueremo a sostenere il Progetto Martina, teso a promuovere sani e corretti stili di vita tra i giovani, l’iniziativa Un Poster per la Pace rivolto agli alunni delle scuole medie inferiori e, in collaborazione con l’Associazione Tumori di Modena, organizzeremo un service per raccogliere fondi e garantire così agli studenti di un istituto superiore carpigiano una visita specialistica di mappatura dei nei, fondamentale per la diagnosi precoce del melanoma”. Un impegno, quello di queste donne, prezioso, come ha sottolineato l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Carpi, Daniela Depietri: “voi siete una gamba del tavolo. Ed è anche grazie alla vostra meritoria attività che il welfare della nostra città è ben saldo”.

Jessica Bianchi

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie