Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Semplicemente bagno!
Sesto Elemento | 03 Ottobre 2017

Salon de bain, cuarto de bano, yushì, basurumu…stanza da bagno o, semplicemente, bagno! Il bagno da luogo separato della casa nei primi anni del ‘900 è diventato uno degli spazi principali e più curati della casa. Già gli antichi Greci e Romani trascorrevano molto tempo nelle terme pubbliche. I patrizi le elessero a luogo di socializzazione. I primi bagni privati nacquero nelle case dei romani più facoltosi, dotati di ogni comfort. Nel XX secolo la progettazione architettonica si preoccupò delle esigenze igienico sanitarie e famosi architetti, tra cui Le Corbusier nella Villa Savoye, fecero della stanza da bagno un luogo prestigioso dove rilassarsi e recuperare le forze. Suggestiva è la dormouse materica rivestita in mosaico azzurro che corona la sommità della vasca da bagno. Nelle case, degli Anni ’60-’70 del secolo scorso, troviamo perlopiù un solo servizio igienico. Tante  piccole ristrutturazioni, oggi, hanno come tema principale il “secondo bagno”. Normalmente è deputato a bagno giorno, dove far accedere gli ospiti; lasciando il primo bagno alla sfera della zona notte, più privata.
Secondo il Feng Shui il bagno deve stare in una posizione protetta e non visivamente collegato  con l’ingresso o la zona giorno. Questo non tanto per le idee popolari di Feng Shui, secondo le quali la posizione del bagno di fronte l’ingresso ci potrebbe far perdere denaro, ma semplicemente per una buona norma di progettazione che ci fa considerare non di buon gusto entrare in una casa direttamente nel bagno!
A priori è difficile dire che un bagno è meglio in una posizione rispetto a un’altra. La collocazione del servizio igienico o di qualsiasi altra stanza dev’essere valutata da un esperto in relazione alla conformazione esterna e interna della casa dopo un’attenta analisi degli stimoli  dell’ambiente circostante. In linea generale il bagno ha un’energia yin, una sfera più privata, intima e protetta ed è collegato all’energia acqua.  Ancora una volta il Feng Shui ci aiuta a creare benessere mettendo in primo piano i nostri bisogni!


Altre notize della rubrica Sesto Elemento

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie