Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Sicurezza in fiere e manifestazioni: il prefetto Paba incontra i Sindaci
Carpi | 09 Agosto 2017

Nei giorni scorsi il Prefetto di Modena Maria Patrizia Paba ha presieduto una riunione alla quale hanno preso parte i Sindaci dei Comuni della provincia per fare il punto sull’applicazione della circolare Gabrielli che stabilisce le misure di sicurezza in occasione di fiere e manifestazioni pubbliche.

Nel corso dell’estate sono emerse  difficoltà di interpretazione e applicazione della direttiva e c’è chi è arrivato a rinunciare ad organizzare manifestazioni: è il caso dell’amministrazione di Campogalliano che ha annullato la Fiera.

Il Prefetto Paba ha disposto che “la Commissione provinciale di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo “mantenga una rafforzata, costante e diretta interlocuzione con gli amministratori locali e con i tecnici comunali incaricati della organizzazione degli eventi” allo scopo di “risolvere problematiche e dubbi di carattere tecnico su quanto possa essere utile per garantire il libero e sereno svolgimento delle manifestazioni senza eccessivi appesantimenti per le Amministrazioni e i cittadini”.

In tal senso “sono state svolte ripetute riunioni della predetta Commissione dedicate ai singoli eventi in programma nella provincia e incontri tecnici allo scopo di favorire , in un quadro di leale collaborazione istituzionale, la predisposizione di progetti e la formulazione di istanze, coerenti con le citate direttive”.

Nel periodo di agosto la Commissione provinciale manterrà la piena funzionalità “per poter ricevere le relative istanze documentate, trasmesse in tempi utili da parte dei Comuni e fornire le necessarie risposte”.

Due gli ambiti su cui la circolare Gabrielli si concentra: quello della tutela dell’ordine pubblico, riconducibile al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, e quello della conformità tecnica degli allestimenti e della compatibilità degli spazi con il numero di persone, riconducibile alla Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.

“L’armonica interazione e combinazione – si legge nella nota della Prefettura di Modena – dei predetti ambiti, affidata alla funzione del Prefetto, è finalizzata al raggiungimento degli obiettivi di safety e security in una dimensione integrata”.

Per meglio illustrare nel dettaglio gli aspetti applicativi delle direttive il Prefetto di Modena ha indirizzato una circolare illustrativa a tutti i Sindaci della provincia.

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie