Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Concentrico: pronti, via!
Carpi | 14 Giugno 2017

Inaugura oggi, mercoledì 14 giugno a Carpi, la terza edizione di Concentrico – Festival di Teatro all’aperto. La manifestazione - promossa da Associazione culturale Appenappena, Forum Teatro, Teatro al Quadrato e Aporie con il sostegno di Comune di Carpi, Fondazione CR Carpi, Consolato Generale della Repubblica di Polonia e il patrocinio della Regione Emilia Romagna - si tiene a Carpi sino a domenica 18 giugno.  
Ad aprire le danze sono, dalle 18 alle 24 (turni della durata di 30 minuti, per 8 persone alla volta, ingresso euro 5) in piazza Martiri, gli artisti del Bus Theater che, nell’autobus a due piani trasformato in un grande teatro viaggiante, insceneranno Bus' Rooms - Vita, morte e oracoli, un viaggio per pochi intimi fra le segrete stanze di questo strano mezzo alla scoperta degli spiriti che lo abitano. Il Bus Theater continuerà a proporre spettacoli anche il 15, 17 e 18 giugno, mentre venerdì 16 metterà in scena Sinfonia n°5 per teatro a motore, un grande spettacolo di piazza aperto a tutti.
Alle  20.45, il Pronao del Teatro Comunale ospiterà invece le Storie di Zhoran, spettacolo di Armamaxa teatro, tra le realtà più interessanti e dinamiche del panorama pugliese, che, grazie a Giuseppe Ciciriello e Piero Santoro, rievoca la magica atmosfera delle leggende e mitologie degli zingari: uno spettacolo per sfatare i pregiudizi, che a storie tratte dalla tradizione Rom, intervalla riflessioni filosofiche, ironiche e sarcastiche, sull’uomo e la sua irreprimibile diversità.
Nel frattempo, piazzale Re Astolfo accoglierà il pubblico con il tendone del Circo El Grito, una delle uniche due compagnie di circo contemporaneo riconosciute dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, nata dall'incontro tra l'acrobata aerea uruguaiana Fabiana Ruiz Diaz e l'artista multidisciplinare Giacomo Costantini: alle  21, infatti, il pubblico potrà entrare nello Chapiteau per assistere a 20 decibel, un’esplosione di fantasia, di acrobazie aeree, colpi di pistola, danze e giocolerie. Lo spettacolo, del costo di 15 euro per il biglietto intero, 12 euro per il ridotto under 18 - sarà replicato alla stessa ora anche giovedì 15 e venerdì 16.
A concludere la prima giornata di Concentrico sarà poi una grande, spettacolare prima nazionale: alle  22.30, in piazza Martiri, Ondadurto Teatro darà vita alla storia di una piccola cittadina, dei suoi abitanti e del Cafe Eurøpa, che dà il titolo allo spettacolo. Liberamente ispirata al film di Lars von Trier, Dogville e alla pièce di F. Dürrenmatt, La Visita della Vecchia Signora, la rappresentazione è un’allegoria della società moderna, indaga sulla corruttibilità dell'uomo, sulla manipolazione del consenso e sul rapporto fra morale e violenza.  La scena ha una struttura centrale, trasformata dall'azione dei performer, che trae ispirazione al Museo Guggenheim di Frank O. Gehry a Bilbao.
Il Festival prosegue poi il giorno seguente, giovedì 15 giugno, con lo spettacolo di teatro ragazzi Pirati, Polvere, con Marzia Gallo e, ancora, le fantasiose esibizioni di Bus Theater e del Circo El Grito.

Per informazioni e prenotazioni:
328.2931184 – concentricofestival@gmail.com

 

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie