Meteo Carpi
Il Tempo in versione PDF

Fossoli ha il primato nella lotta alle zanzare
Carpi | 13 Giugno 2017

Non esiste un trend che possa indicare se la diffusione delle zanzare sia aumentata o diminuita nel corso degli ultimi dieci anni perché “il fenomeno è estremamente variabile” ripete per ben due volte Alberto Bracali, funzionario coordinatore del Settore Ambiente, come a dire che ogni estate è a sè. “Incidono i fattori climatici perché se non piove e c’è secco non inizia il ciclo di vita della zanzara. Alla tigre bastano piccoli ristagni d’acqua per attivare il processo che dallo stadio larvale porta allo sfarfallamento; in un canale sono state trovate uova dormienti, deposte dieci anni fa e ancora attive, della zanzara culex, che nidifica anche vicino a grandi quantità d’acqua  Le uova sopravvivono ai rigori dell’inverno perché le ultime deposte sono diapausanti  e per questo le zanzare in autunno sono più cattive, avendo la necessità di estrarre più sangue per deporre quel particolare tipo di uova”.
Oltre alle condizioni climatiche e ambientali che determinano la presenza dell’acqua indispensabile per lo sviluppo della larva, l’altro fattore fondamentale nella lotta contro le zanzare è “la cura con cui i cittadini effettuano i trattamenti. Il Comune tratta con il larvicida sedicimila caditoie lungo le strade e nelle aree pubbliche ma se nei cortili privati le zanzare proliferano è una battaglia persa”. Una volta al mese, a partire dall’ultima decade di aprile, la ditta specializzata effettua il trattamento che ripeterà per sei volte nonostante la Regione ne abbia disposti solo cinque obbligatori e “se piove in modo consistente vengono fatti trattamenti  a recupero. Laddove il trattamento alle caditoie viene fatto bene, il grado di infestazione scende al 5% ma quando non viene fatto si rinvengono migliaia di uova”
Questo è l’unico modo di contenere la diffusione delle zanzare e i privati che non provvedono sono sanzionabili. I più bravi? Sono i residenti della frazione di Fossoli perché, forse grazie alla forte coesione, hanno ottenuto buoni risultati sul fronte della lotta alle zanzare. “Ci sono amministrazioni comunali che decidono di intervenire anche nei giardini privati occupandosi del trattamento delle caditoie ma tale operazione ha costi enormi per la comunità”.
Molti cittadini chiedono trattamenti adulticidi (per la disinfestazione delle zanzare adulte) ma “vengono predisposti solo in casi di emergenza sanitaria perché si avvelena l’intero ambiente con il rischio poi di favorire generazioni di zanzare più forti e resistenti”. Tra l’altro, dal prossimo anno, in base alle direttive sui biocidi “non sarà più possibile utilizzare, come principio attivo, il diflubenzuron che è stato finora alla base dei prodotti larvicidi, ma ci si dovrà orientare verso un prodotto a base biologica che stiamo sperimentando a Fossoli, a ovest della Remesina, nella zona di via Magazzeno e nella zona Industriale. Un cambiamento importante che però impatterà notevolmente sui costi che aumenteranno perché a parità di trattamenti il principio attivo è notevolmente più costoso. Sarà indispensabile che i cittadini facciano la loro parte, anche nell’interesse delle loro tasche”.
Sara Gelli


Ultime notizie
Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie

Borsa
Più lette del mese
Onore al merito per il nostro capitano
2017-06-05

Si è celebrata questa mattina, 5 giugno, presso la caserma Emanuele Messineo di viale Tass...

I Carabinieri di Carpi arrestano una gang cinese dopo 4 anni
2017-06-24

I Carabinieri della Compagnia di Carpi, comandata dal capitano Alessandr...

Riciclo incentivante al Borgo: sconti in cambio delle bottiglie di plastica
2017-06-22

Porti le tue bottiglie in plastica, le lattine, i flaconi (vuoti) e ricevi subito in cambio buoni...

Per uno dei tre vandali del Meucci scatta il carcere
2017-06-08

Lo scorso 21 aprile, nello sconcerto generale, tre minori - un senegalese e due di origini tunisi...

Forze dell’Ordine e mezzi di soccorso in Piazzale Ramazzini
2017-06-13

Alcuni lettori ci hanno segnalato un forte spiegamento di Forze dell’Ordine e mezzi di socc...

Con Carpi è stato un vero e proprio colpo di fulmine
2017-06-22

Chi ha la bellezza davanti agli occhi ogni giorno, può rischiare, a lungo andare, di non a...

Incidente mortale sul lavoro in via Zappiano
2017-06-28

Una volante del Commissario della Polizia di Stato di Carpi è intervenuta intorno alle 13 ...

L’uomo è stato portato a Modena e i due pitbull al Canile
2017-06-13

Forte spiegamento di Forze dell’Ordine e mezzi di soccorso in Piazzale Ramazzini questa mat...

La Capannina festeggia i suoi primi 25 anni
2017-06-27

“Pensate che i bambini che venivano qui stringendo la mano dei genitori ora li vediamo arri...

I Carabinieri salvano un 87enne da morte certa
2017-06-06

Renzo Po, 87enne carpigiano, è stato salvato dai Carabinieri: dopo essere...

Pesta la madre, il fratello e un vicino di casa: arrestato a Carpi un 32enne 
2017-06-16

Dopo aver letteralmente perso le staffe, stanotte, un giovane 32enne di Concordia si è avventato ...

Carpi sale a quota 270 migranti
2017-06-21

Carpi sale a quota 270 migranti. La cifra è indicata nella tabella con lo stato dell'a...

Cosa resterà del Ramazzini?
2017-06-07

Il processo di fusione tra Policlinico e Ospedale civile di Baggiovara

Paltrinieri infiamma il Foro Italico
2017-06-25

Una gara dominata dalla prima all'ultima bracciata, espressione di una superiorità sul...

Schianto sulla Statale Motta
2017-06-12

Questa mattina, intorno alle 2,30, a Carpi, sulla Strada Statale 468 Motta un’automobile &e...

La bellezza di un sorriso
2017-06-15

Ha 32 anni Ilaria. Un sorriso largo che le illumina il viso. Di professione assicuratrice, la car...

Stamattina soppressi 6 treni sulla tratta Carpi-Modena
2017-06-27

In mattinata sono stati soppressi 6 treni sulla tratta Carpi-Modena, che sono andati ad aggiunger...

Violento incidente stanotte sulla Romana Sud
2017-06-21

Un violento incidente si è verificato questa notte, intorno alle 4.30, sulla Romana Sud (i...

Travolto dalle rotoballe: è morto Emilio Cavazzuti
2017-06-28

E’ il carpigiano Emilio Cavazzuti, l’allevatore di 78 anni, vicepresidente del Caseif...

Sconto di pena per la carpigiana Catia Caliti
2017-06-16

Per 1.380 giorni di detenzione al Sant’Anna di Modena, la carpigiana Catia Caliti