Meteo Carpi
Il Tempo in versione PDF

Ho avuto sete porta l’acqua in Africa
Carpi | 09 Giugno 2017

Se migliorassero le condizioni di vita in Africa, sarebbero ancora così tante le persone disposte a mettere a rischio la propria esistenza alla ricerca di una speranza? Basterebbe combattere la fame, la povertà e la siccità per  frenare la migrazione irregolare? Come si può garantire il diritto di restare e vivere dignitosamente nelle proprie terre?  Il problema dell’accesso all’acqua incide più di ogni altro sulle opportunità di sviluppo e molti paesi africani ne pagano a caro prezzo la scarsa disponibilità: da questa considerazione è nata l’idea di dare vita nel 2012 all’associazione di volontariato Ho avuto sete che in questi anni è riuscita a catalizzare tante energie a Modena, a Carpi e a Reggio Emilia raccogliendo adesioni da mondi diversi con un unico scopo, costruire pozzi in Africa. “Non si tratta dell’unico obiettivo che Ho avuto sete si è data: sin dall’inizio, infatti, l’associazione ha realizzato attività di divulgazione sul territorio e ha organizzato momenti di riflessione e approfondimento su tematiche di carattere esistenziale per i propri associati e per la collettività. Perché la sete non è solamente l’espressione di una necessità fisica: l’uomo contemporaneo soffre di una sete esistenziale” precisa il carpigiano  Paolo Ballestrazzi, presidente. Scoraggiare le migrazioni per Ballestrazzi “è possibile, ma noi siamo solo una goccia d’acqua nell’immenso territorio africano. Ciò nonostante, grazie a Ho avuto sete, diecimila persone oggi hanno accesso all’acqua potabile”. Cosa significa?  Lo raccontano bene le immagini proiettate in occasione del quinto compleanno della onlus festeggiato a Palazzo Pio il 24 marzo scorso con un momento di riflessione sul tema Nel mondo che cambia c’è spazio per un nuovo umanesimo? I video documentano i progetti realizzati riprendendo bambini che bevono e si lavano accanto al pozzo, una donna che lava il pavimento dell’asilo, altre che annaffiano l’orto, capre che si dissetano. La possibilità di bere, di provvedere all’igiene, di irrigare la terra: il diritto all’acqua è anche tutto questo. Sono quindici complessivamente i pozzi d’acqua potabile costruiti in questi cinque anni: otto in Burkina Faso, quattro in Malawi, uno in Benin, uno in Eritrea e uno in Tanzania. “Sul posto ci sono reti locali su cui poter contare durante la fase di realizzazione dei progetti dopodiché ogni comunità custodisce e protegge il proprio pozzo: non si sono mai verificati atti vandalici in questi anni e i pozzi sono ancora perfettamente in funzione” spiega Ballestrazzi  “ma non manchiamo mai alle inaugurazioni e continuiamo ad andare in Africa per verificare l’andamento dei diversi progetti”. Costruire un pozzo in Africa può arrivare a costare anche più di ottomila euro e l’associazione raccoglie fondi attraverso iniziative, donazioni da privati, parrocchie e aziende, introiti dal 5 per mille, “noi trasformiamo anche quello in acqua potabile” sorride Ballestrazzi. Alcuni progetti dell’associazione hanno trovato realizzazione sul nostro territorio in occasione del terremoto del 2012 e dell’alluvione a Bomporto nel 2014 e, “in collaborazione con il Cuamm Medici con l’Africa stiamo finanziando la costruzione di un Poliambulatorio ad Arquata del Tronto”. I progetti futuri riguardano la costruzione di altri pozzi in Burkina Faso, Tanzania e Kenia.

Sara Gelli


Ultime notizie
Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie

Borsa
Pi lette del mese
I Carabinieri di Carpi trovano una bicicletta e chiedono al legittimo proprietario di recarsi in caserma per il riconoscimento
2017-10-16

Ieri i Carabinieri di Carpi, hanno rinvenuto all’interno di un furgone guidato da un marocc...

Curcuma: l’alternativa gastronomica senza glutine
2017-10-10

Ogni giorno un’offerta di 3 menù: tradizionale, vegano e vegetariano, tutti certific...

Molesta due commesse del Conad: fermato un nigeriano con l’accusa di violenza sessuale
2017-10-04

Allunga le mani per palpeggiare e molestare due commesse del supermercato Conad di via Carlo Marx...

I Carabinieri ci sono!
2017-10-08

Ennesima massiccia operazione di controllo delle strade, ieri sera, da parte della Compagnia dei ...

I Nas sequestrano a Carpi 1.084 confezioni di bustine per la regolazione del ph dell’acqua
2017-10-05

Il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell'Arma dei Carabinieri  di Parma è...

I due passaggi a livello devono sparire
2017-10-11

Le sbarre che lentamente si abbassano, le auto che si rassegnano a rallentare, la lunga coda in a...

Terremoto all’Amo
2017-10-05

Il dottor Paolo Tosi si è dimesso. Il presidente dell’Assoc...

Arriva il conto dei danni
2017-10-05

L’ingresso del Meucci sfondato da un autobus e un altro mezzo finito contr...

Cuce i sogni dei bambini e delle mamme
2017-10-09

Chi lavora con le mani, la testa e il cuore di mamma crea piccoli capolavori per bambini...

Farmacia oncologica: Santa Caterina e Del Popolo tra le prime in Italia
2017-10-13

Sono tante le domande e le paure che possono arrovellare la mente di un paziente oncologico, cost...

Le vende una macchina, si intasca i soldi e sparisce prima di consegnargliela
2017-10-01

Una carpigiana 45enne ha risposto a un annuncio di compravendita pubblicato su Subito.it per acqu...

Controlli dei Carabinieri di Carpi nell’ex scuola di Cortile
2017-10-02

Il 2 ottobre, intorno alle cinque dei mattino, i Carabinieri di Carpi sono stati impegnati in una...

Al servizio della nostra città
2017-10-12

E’ nata in punta di piedi, quasi quattro anni fa, sulla scia di un fenomeno, quello dei soc...

I lavoratori della Residenze Primarosa di Carpi annunciano lo stato di agitazione
2017-10-10

Dopo anni di vertenze individuali – portate avanti anche per vie legali –  i lav...

L'Arma c'è!
2017-10-14

I Carabinieri di Carpi hanno identificato gli autori di due furti consumati nei mesi scorsi. Il p...

Usa due banconote false: denunciato un minore
2017-10-01

Il 18 e il 19 agosto scorsi un quattordicenne in una gelateria del centro di Carpi ha pagato util...

Franca Pirolo è la nuova presidente di Amo
2017-10-11

Nei giorni scorsi, spiega in una nota stampa Amo, si sono dimessi dalle loro cariche all’in...

Siamo una squadra coesa e con tanta voglia di fare
2017-10-10

“Ogni nostro sforzo dev’essere rivolto al fare. Il nostro unico e comune obiettivo &e...

Nomadi di Cortile: un presunto furto di energia elettrica potrebbe comprometterne la sicurezza
2017-10-03

Dopo il blitz di ieri dei Carabinieri di Carpi, il Comune si &e...

Negli orti come nella jungla
2017-10-12

“La gestione degli orti comunali è a dir poco drammatica. Io ho in concessione un ap...