Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Con Zorro tiri di scherma e fai un selfie
Carpi | 08 Giugno 2017

Zorro “è un grande atleta e firma con la zeta” e domenica 18 giugno aspetta tutti i suoi giovanissimi fan presso la galleria del Centro Commerciale Il Borgogioioso di Carpi. A partire dalle 15,30 l’indimenticabile eroe, protagonista della nuova serie televisiva coprodotta da RAI FICTION, sarà in galleria per farsi fotografare e far provare ai bambini a tirare di scherma, l’iniziativa verrà realizzata in collaborazione con la FIS, la Federazione Italiana di Scherma, e permetterà ai bambini a turno di cimentarsi con uno degli sport olimpionici che nelle ultime edizioni ha regalato tante medaglie ai nostri colori. Personale esperto, proveniente dalla scuola di Modena accreditata presso la FIS, fornirà agli apprendisti schermidori i rudimenti di questa pratica sportiva dove la tecnica è un aspetto fondamentale.
La scherma è uno sport olimpico, ancora poco diffuso a Carpi, che richiede una adeguata preparazione tecnica in modo da fornire allo schermitore una serie di schemi di possibili situazioni, oltre all’aspetto tecnico sono molto importanti la capacità di coordinamento, il livello di preparazione fisica e la componente psicologica che permettono, tutte insieme, di affrontare con intelligenza e agilità ogni avversario. A tutte queste componenti va unita un’adeguata esperienza e un numero di lezioni, anche quotidiano per chi si cimenta a livello agonistico, perché come spesso ricorda la FIS “nella scherma come nella vita non si smette mai di imparare”. Le doti fisiche che si acquisiscono con questo sport sono forza, resistenza alla velocità e coordinazione, a cui si uniscono la capacità di discriminare le varie situazioni in tempi brevissimi e la capacità di prendere rapidamente una decisione valutando rischi e benefici di un determinato movimento. Lo schermitore deve essere, perciò, un vero atleta, ma in ogni assalto deve competere contro un avversario che, come lui, cercherà di sorprenderlo, di effettuare mosse contrarie alle sue, in una partita a scacchi giocata ad altissima velocità.
Zorro con la sua spada, icona dell’eroe intrepido contro ogni ingiustizia, è la giusta mascotte di questo sport di muscoli, calcolo e intelligenza dove l’impeto deve sempre cedere il passo al ragionamento e alla strategia.  
I bambini oltre a salire sula pedana, indossare maschera e protezioni come i veri atleti, potranno farsi un selfie, spada in pugno, con il loro amatissimo eroe e trascorrere un piacevole pomeriggio di gioco nella galleria raffrescata del Centro Commerciale di Carpi.

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie