Meteo Carpi
Il Tempo in versione PDF

I grandi dovrebbero prendere esempio…
Carpi | 19 Maggio 2017

L’atmosfera, particolarmente formale, è sottolineata dall’abbigliamento scuro ed elegante degli studenti che si attengono al rigido cerimoniale delle istituzioni, ricalcandone anche il linguaggio: non si applaude e per ottenere la parola si espone il cartello che riporta il proprio nome. “Dal 1996 sono gli studenti stessi, in modo volontario e non per obblighi scolastici – spiega la docente Daniela Guaitoli, referente del Meucci insieme a Claudia Sighinolfi - a mantenere vivo il Mep, Model European Parliament, facendo di questa esperienza un momento di crescita”.  Carpi è diventata sede del Parlamento Europeo degli studenti accogliendo più di cento ragazzi nei giorni 2, 3 e 6 maggio per la fase regionale del progetto Mep.
A simulare una sessione dell’assemblea generale all’interno dell’Auditorium San Rocco, sabato 6 maggio, c’erano 110 delegati di tredici scuole dell’Emilia Romagna: studenti delle classi terze degli istituti superiori di Carpi (Fanti e Meucci), Modena, Cento, Ferrara, Reggio Emilia e Prato.
Lavorare all’interno delle otto commissioni (Affari esteri, Sicurezza e difesa, Sviluppo…), approfondire le tematiche attraverso una documentazione approfondita, elaborare risoluzioni per rispondere alle problematiche, imparare a fare sintesi di opinioni diverse, arrivare a parlare con una voce sola davanti a tutti: è in questo che si sono cimentati gli studenti prendendo coscienza dell’istituzione di cui fanno parte, l’Unione Europea.
“Chi ha partecipato negli anni passati – spiega la docente Rosa Muscaridola, referente del Liceo Fanti insieme a Paola Marzetti – torna e si rende disponibile con un ruolo di maggiore responsabilità diventando chair e presidente”.
Tutto si svolge come se si trattasse davvero di una seduta del Parlamento Europeo: il presidente di turno sottolinea con solennità ogni momento e richiama l’assemblea quando necessario.
Quando tocca alla Commissione Affari Esteri presentare la risoluzione Sulla negoziazione e l’attuazione della Brexit, il portavoce si alza ed espone la risoluzione in cui, come richiesto, sono indicate le priorità e le prospettive del Parlamento Europeo sui principali punti di negoziazione, con particolare riferimento alla libera circolazione delle persone perché “anche se – si legge nella traccia - i negoziati sulla Brexit sono guidati, ciascuno per le proprie competenze, dal Consiglio, dalla Commissione Europea e dall’Alto Rappresentante dell’Unione per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza, e il team di negoziatori agisce in base alle linee guida fissate dal Consiglio Europeo, l’accordo finale deve avere anche il consenso del Parlamento Europeo”.
A qualcuno dei nostri parlamentari farebbe bene essere qui per guardarli e apprezzarne la passione, la professionalità, il rispetto per l’istituzione e la determinazione.
Sara Gelli


Ultime notizie
Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie

Borsa
Pi lette del mese
I Carabinieri di Carpi trovano una bicicletta e chiedono al legittimo proprietario di recarsi in caserma per il riconoscimento
2017-10-16

Ieri i Carabinieri di Carpi, hanno rinvenuto all’interno di un furgone guidato da un marocc...

Curcuma: l’alternativa gastronomica senza glutine
2017-10-10

Ogni giorno un’offerta di 3 menù: tradizionale, vegano e vegetariano, tutti certific...

Molesta due commesse del Conad: fermato un nigeriano con l’accusa di violenza sessuale
2017-10-04

Allunga le mani per palpeggiare e molestare due commesse del supermercato Conad di via Carlo Marx...

I Carabinieri ci sono!
2017-10-08

Ennesima massiccia operazione di controllo delle strade, ieri sera, da parte della Compagnia dei ...

I Nas sequestrano a Carpi 1.084 confezioni di bustine per la regolazione del ph dell’acqua
2017-10-05

Il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell'Arma dei Carabinieri  di Parma è...

I due passaggi a livello devono sparire
2017-10-11

Le sbarre che lentamente si abbassano, le auto che si rassegnano a rallentare, la lunga coda in a...

Terremoto all’Amo
2017-10-05

Il dottor Paolo Tosi si è dimesso. Il presidente dell’Assoc...

Arriva il conto dei danni
2017-10-05

L’ingresso del Meucci sfondato da un autobus e un altro mezzo finito contr...

Cuce i sogni dei bambini e delle mamme
2017-10-09

Chi lavora con le mani, la testa e il cuore di mamma crea piccoli capolavori per bambini...

Farmacia oncologica: Santa Caterina e Del Popolo tra le prime in Italia
2017-10-13

Sono tante le domande e le paure che possono arrovellare la mente di un paziente oncologico, cost...

Le vende una macchina, si intasca i soldi e sparisce prima di consegnargliela
2017-10-01

Una carpigiana 45enne ha risposto a un annuncio di compravendita pubblicato su Subito.it per acqu...

Controlli dei Carabinieri di Carpi nell’ex scuola di Cortile
2017-10-02

Il 2 ottobre, intorno alle cinque dei mattino, i Carabinieri di Carpi sono stati impegnati in una...

Al servizio della nostra città
2017-10-12

E’ nata in punta di piedi, quasi quattro anni fa, sulla scia di un fenomeno, quello dei soc...

I lavoratori della Residenze Primarosa di Carpi annunciano lo stato di agitazione
2017-10-10

Dopo anni di vertenze individuali – portate avanti anche per vie legali –  i lav...

L'Arma c'è!
2017-10-14

I Carabinieri di Carpi hanno identificato gli autori di due furti consumati nei mesi scorsi. Il p...

Usa due banconote false: denunciato un minore
2017-10-01

Il 18 e il 19 agosto scorsi un quattordicenne in una gelateria del centro di Carpi ha pagato util...

Franca Pirolo è la nuova presidente di Amo
2017-10-11

Nei giorni scorsi, spiega in una nota stampa Amo, si sono dimessi dalle loro cariche all’in...

Siamo una squadra coesa e con tanta voglia di fare
2017-10-10

“Ogni nostro sforzo dev’essere rivolto al fare. Il nostro unico e comune obiettivo &e...

Nomadi di Cortile: un presunto furto di energia elettrica potrebbe comprometterne la sicurezza
2017-10-03

Dopo il blitz di ieri dei Carabinieri di Carpi, il Comune si &e...

Negli orti come nella jungla
2017-10-12

“La gestione degli orti comunali è a dir poco drammatica. Io ho in concessione un ap...