Meteo Carpi
Il Tempo in versione PDF

La Regione torni sui propri passi
Carpi | 16 Maggio 2017

“Anziché difendere e tutelare il nostro territorio, la Regione continua a permettere che le trivelle ne coprano ormai la stragrande maggioranza. A oggi ci sono centina e centinaia di km quadrati dove è possibile la coltivazione di giacimenti idrocarburi e aggiungere a questa desolante situazione anche quella della Fantozza ci sembra un’assurdità. La Regione si impegni nella tutela delle coltivazioni agroalimentari che sono l’eccellenza dei nostri territori e non della coltivazione di idrocarburi”. E’ stato questo l’invito fatto in Aula alla Giunta regionale, durante il question time, lo scorso 9 maggio, da Gianluca Sassi (consigliere regionale del Movimento 5 Stelle in foto) firmatario di un’interrogazione relativa alla concessione del permesso per la ricerca di idrocarburi tra le province di Reggio Emilia e Modena.
Al consigliere, che ha criticato una “mancanza di trasparenza” da parte della Regione, l’assessore alle attività produttive Palma Costi ha replicato che “le procedure in materia estrattiva sono condotte nel massimo della partecipazione prevista dalle norme e con particolare attenzione al rapporto con gli enti locali e le popolazioni interessate”. “Come si fa a parlare di trasparenza? Quelle della Costi - spiega Sassi - sono tutte risposte postume, basti pensare che molti amministratori sono letteralmente caduti dal pero poiché non efficacemente coinvolti nella fase di istruttoria né in quella di concessione. Solo dopo aver scoperto dalla stampa quanto stava accadendo hanno alzato la voce e richiesto un incontro in Regione. Un coinvolgimento a posteriori che non ha consentito agli amministratori di informare dovutamente la cittadinanza”. Ed è proprio a causa di tale scollatura che sono nati in “modo spontaneo, tra i cittadini”, numerosi Comitati No Fantozza. “Sodalizi che si sono mossi in autonomia rispetto alle amministrazioni, nei vari comuni interessati dalla concessione, per indurre la Regione a tornare sui propri passi”. Oggi però, a fronte dello sblocco della concessione da parte della Regione, i comuni hanno le mani legate, pur avendo espresso la propria contrarietà (molti dei quali attraverso un atto di indirizzo del Consiglio Comunale): “una presa di posizione dovuta”, prosegue Sassi. Gli unici ad avere “voce in capitolo - conclude il consigliere regionale - sono i proprietari dei terreni ma gli enti preposti al governo del territorio non possono certo demandare la valutazione se procedere o meno con i sondaggi di ricerca ai privati interessati dalla concessione: questo, infatti, non sarebbe governare, bensì lavarsene le mani”.
Jessica Bianchi


Ultime notizie
Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie

Borsa
Più lette del mese
Si ribalta un'ambulanza della Croce Rossa
2017-07-12

Questa mattina, poco dopo le 11, in via Chiesa Cortile, un'ambulanza della Croce Rossa, con a...

E' scappato il 17enne condannato ieri a due anni di carcere dopo il fattaccio del Meucci
2017-07-14

Nella tarda serata di ieri il diciassettenne reo di aver vandalizzato il Meucci di Carpi e scorra...

Auto cappottata in viale Manzoni
2017-07-15

Forte schianto tra due auto in viale Manzoni all'altezza con via Anna Frank. Un'auto prob...

In via Cuneo arriva la Notte Fluo
2017-07-12

E chi l’ha detto che la movida è solo in centro storico? I commercianti di via Cuneo...

Arrestata dai Carabinieri di Carpi la banda che rapinò la villa di Daniela Malpighi
2017-07-14

A fare la differenza è stata senza dubbio la loro determinazione, unitamente a una buona d...

Grave incidente stradale in via Colombo
2017-07-19

Due le auto coinvolte: una si è capottata finendo contro l'edificio all'angolo con...

I Carabinieri gli ritirano la patente e lui ribatte: “a 81 anni faccio quello che mi pare”
2017-07-05

Ha alzato il gomito insieme agli amici ma non l’ha passata liscia. Questa notte un impavido...

Arrestato al Biscione uno spacciatore internazionale di droga
2017-07-06

Continuano le azioni di controllo, in via Unione Sovietica, nel palazzo cosiddetto ‘Biscion...

Il quarantenne più in forma d’Italia
2017-07-07

E’ il quarantenne più in forma d’Italia: a conquistare il titolo di Campione I...

Parcheggiatori abusivi all'Ospedale: intervengono i Carabinieri
2017-07-10

Ci volevano i Carabinieri di Carpi per mettere un freno al fenomeno dei parchegg...

Sette le sanzioni che i Carabinieri di Carpi hanno contestato per abbandono di rifiuti
2017-07-09

Ieri, domenica 9 luglio, nelle prime ore del mattino i Carabinieri di Carpi sono intervenuti in a...

Tutte le birre di Nonno Pep
2017-07-13

“Nonno”, perché a 54 anni è già nonno di Filippo

Lo smercio illecito dei rifiuti nel mirino dei Carabinieri di Carpi
2017-07-12

Aspettano l'orario di chiusura, tagliano la rete, si introducono nei centri di raccolta rifiu...

Città in lutto per la scomparsa di Claudio Lodi
2017-07-18

Si sono svolti ieri i funerali del carpigiano Claudio Lodi prematuramente scompa...

Nuova sede comunale: un intervento strategico per la città
2017-07-17

Se ne parla da tempo ma il progetto della realizzazione di una nuova sede comunale a Carpi &egrav...

“Questa partita di marijuana non è buona”
2017-07-11

Continuano per i Carabinieri di Carpi degli incontri che entreranno a dir poco negli annali. Ques...

Welcome to Carpi!
2017-07-19

“E’ stato un viaggio duro ma io sono tra quelli fortunati perchè sono arrivato...

Una maturità da 100!
2017-07-18

In barba a ciò che dicono le statistiche nazionali sull’aumento dei Neet (giovani ch...

Muro d’artista
2017-07-12

“L’arte urbana è democratica. Per tutti. La street art può essere tocca...

Di nuovo parcheggiatori abusivi al Ramazzini
2017-07-05

“A che serve chiamare i vigili? Tanto loro si nascondono e, quando l’auto della Munic...