Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
La festa della città
Carpi | 16 Maggio 2017

L’edizione 2017 della Festa del Patrono di Carpi proporrà anche quest’anno (dal 18 al 21 maggio) un ampio e ricco programma di manifestazioni ed eventi in onore di San Bernardino da Siena: un’occasione per la città di vivere appuntamenti di carattere culturale, aggregativo, sportivo e religioso, proposti dal Comitato omonimo di cui fanno parte Comune e Diocesi, grazie al contributo di numerose associazioni di categoria (Confindustria, Cna, Lapam e Confesercenti) e al sostegno delle Consulte del volontariato, delle parrocchie, di Agesci e di tanti studenti. “La Festa del Patrono - sottolinea Adamo Neri, presidente del Comitato - ha sempre voluto offrire un messaggio di speranza e di forza, contro lo scoraggiamento e la delusione e pare che ci siamo riusciti. L’edizione 2017, si presenta con alcune novità, soprattutto rivolte ai giovani, i quali rappresentano il nostro futuro. Sarà una grande e bella festa, un’occasione per riaffermare i valori di pacifica convivenza. Ma ci sarà anche spazio per l’intrattenimento, l’aggregazione e lo spettacolo”. “Quest’anno - aggiunge il sindaco di Carpi, Alberto Bellelli - la grande festa popolare, che vive grazie soprattutto alla partecipazione di tutti i carpigiani, arriva dopo due avvenimenti straordinari come la visita di Papa Francesco e quella del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Avvenimenti durante i quali l’intera comunità ha ritrovato le proprie radici e la propria identità, fatta di spirito di collaborazione e disponibilità, tutte caratteristiche fondamentali del volontariato e dell’associazionismo così diffusi sul nostro territorio e che anche i volontari e i collaboratori del Comitato Festa del Patrono testimoniano con il loro impegno e professionalità”.
Giovedì 18 maggio al Teatro Comunale, alle 21, avrà luogo la decima edizione del Premio Mamma Nina Amore oltre le Barriere: nel corso della serata, grazie alla regia dell’Università Libera Età Natalia Ginzburg, si esibiranno l’Orchestra di fiati dell’istituto superiore di studi musicali Vecchi-Tonelli, Corale Juvenilia, Coro Pueri Cantores, Coro Girasole, Coro Gospel Soul e Associazione A&A Music: i riconoscimenti, durante la serata condotta da Pierluigi Senatore, saranno consegnati a Don Maurizio Patriciello e all’Associazione Isola che non c’è.  Venerdì 19 maggio al Cinema Corso dalle 9.30 prenderà il via il workshop Start up-Qualsiasi cosa tu stia pensando, pensalo in grande, a cura di Lions International, rivolto alle classi quinte degli istituti superiori cittadini. Alle 10.30 (e in replica alle 21) il Teatro Comunale sarà sede della dodicesima edizione della Festa dello Studente, con lo spettacolo We could be heroes (tutti potremmo essere eroi) a cura dell’associazione I Giovani per Carpi.  Nel weekend tornerà la Festa del volontariato con gli stand delle associazioni sul rialzato di Piazza Martiri ed è stata organizzata in Piazzale Re Astolfo, da Manga beats e I Giovani per Carpi, la Fiera del fumetto CarpiCon: si aprirà sabato 20 e sarà visitabile per tutta la giornata di domenica 21 maggio. I riti religiosi si svolgeranno nella giornata di sabato 20 maggio: a partire dalle 17 i Vespri alla chiesa di San Bernardino di via Trento Trieste, la processione e, alle 18, la Messa solenne celebrata dal vescovo Francesco Cavina nella Cattedrale cittadina.  “Anche quest’anno - spiega monsignor Cavina - cammineremo insieme nelle vie della nostra Città con le reliquie del Santo Patrono. La processione è un gesto tradizionale. Vogliamo riaffermare questo attaccamento alle tradizioni che rappresentano ciò che non si può vedere, danno forma a ciò che è invisibile. Questa tradizione, infatti, è diventata un momento nel quale vorremmo richiamare a noi stessi la nostra identità, la nostra storia. E’ un gesto che ci unisce anche se non ci conosciamo”. In Piazza Martiri, dalle 21, si terrà invece la sfilata Carpi Profilo Moda presentata dalla Strana Coppia di Radio Bruno. Domenica 21 maggio tornerà in piazza per tutta la giornata il tradizionale Mercato di San Bernardino, mentre alle 17, nel Cortile d’onore di Palazzo Pio, si potrà assistere allo spettacolo proposto da Aporie e Teatro al quadrato, Una valigia di sogni, di e con Maria Giulia Campioli ed Elisa Lolli, con le canzoni originali dei Tupamaros suonate dal vivo da Stefano Garuti e Francesco Grillenzoni e con la partecipazione dello storico Giovanni Taurasi. Alle 20, infine, spazio al tradizionale sorteggio della sottoscrizione a premi che sostiene la manifestazione.


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie